Alessandra Ferri e Carsten Jung – The Exquisite Hour (Maurice Béjart) – Londra – alessandra ferri

Stai guardando: alessandra ferri

Alessandra Ferri e Carsten Jung
da Maurice Béjart
★★★★✰
Londra, Linbury Theatre
12 ottobre 2021
www.roh.org.uk
Una coproduzione con AF Dance, Ravenna Festival e The Royal Ballet

Per celebrare il 40° anniversario della sua associazione con il Royal Ballet, Alessandra Ferri ha scelto il veicolo da ballerina di Maurice Béjart, L’Heure exquise. Kevin O’Hare, direttore artistico del Royal Ballet, è salito sul palco alla fine per accogliere nuovamente Ferri nella compagnia dove aveva iniziato la sua carriera nel 1981. Prima ballerina a 19 anni, ha lasciato l’American Ballet Theatre. Ospite di molte compagnie nel corso degli anni (tra cui ballare Giulietta con il Royal Ballet nel 2003), si è ritirata nel 2007. È tornata ad esibirsi con il Royal Ballet nel 2013, più recentemente in Woolf Operates di Wayne McGregor, oltre ad apparire in visita produzioni al Linbury Theatre.

La produzione della compagnia di Ferri de L’Heure exquise di Béjart per il suo 40° anniversario è stata ritardata a causa del blocco. Alla fine le prove si sono svolte in Italia, con la prima information al Ravenna Festival nel giugno di quest’anno. Maina Gielgud lo aveva montato, avendo assunto lei stessa il ruolo principale nel 2002, molto tempo dopo essersi ritirato dalla danza nel 1981. Béjart aveva sviluppato L’Heure exquise nel 1998 per Carla Fracci (allora 62enne) con la ballerina-coreografa Micha van Hoeke come sua companion. Entrambi sono morti quest’anno, il sessantesimo anniversario dell’opera teatrale di Samuel Beckett, Oh! Pleased Days, su cui si basa il balletto di Béjart. Moltissimi ricordi sono coinvolti in questo revival, adattato per Ferri e Carsten Jung, ex ballerino principale dell’Hamburg Ballet.

Ancora più ricordi sono racchiusi nelle migliaia di scarpe da punta donate dai ballerini di quattro compagnie di balletto per la montagna alta six piedi in cui è racchiuso il personaggio senza nome di Ferri. La Winnie di Beckett è fino alla vita, e poi al collo, in un cumulo di detriti scartati. È una casalinga, una chiacchierona incorreggibile con un marito insensibile, Willie. Ferri è decisamente una ballerina, anche se in passato, con un ex ballerino, Jung, come suo compagno di cooperazione. Svolge un ruolo più significativo di Willie in questa rivisitazione dell’enigmatica commedia di Beckett.

See also  Top 17 search results sbriciolata alla nutella bimby tm31 2022

Ho interpretato la versione di Béjart, in quest’ultima produzione, come un resoconto del declino di una donna con demenza. La sua memoria è frammentata, ricondotta a lei da oggetti e rituali familiari. Inizia la sua giornata con una preghiera recitata rapidamente, seguita dalla cucitura dei nastri delle sue scarpe da punta. Il cumulo ammucchiato di ballerine di raso rosa si apre per consentirle di scendere e ricordare alcuni passi di danza classica, dapprima a piedi nudi. Il suo compagno, che ha strimpellato la sua chitarra e letto il giornale, viene ad aiutarla a ballare. Si comporta come un cane, abbaia e ringhia a quattro zampe, portando in bocca le sue scarpette.

Quando si blocca, con la mente vuota, lui la anima ricordandole il ruolo di Giselle: mima raccogliere i fiori con cui ha messo alla prova Albrecht (forse lui stesso). Ferri mette i suoi piedi favolosamente arcuati nelle scarpe da punta, diventando ancora una volta una ballerina mentre Jung le bacia i piedi e le mani. Lei è Giselle, in bilico tra memoria e follia. Viene ricordata un evento reale del suo passato quando Jung legge ad alta voce un avviso sul sipario che il sindacato ha indetto uno sciopero, un’interruzione fin troppo frequente alla Scala, dove Ferri recitava spesso come primo ballerino.

Si ritira sulla montagna di scarpe e apre la sua borsetta malconcia, come fa Winnie nella commedia. Tra i suoi averi ci sono una scarpa da ballo, una rosa, uno specchio e una pistola. Si ritrae dalla pistola come fa Giulietta dalla pozione di Frate Lawrence l’oblio è un’opzione che non vuole ancora prendere. Jung, ignaro, intanto fa esercizi di mantenersi in forma. Lui è deluso come lei? No, perché deve mantenersi forte per sostenerla, per renderla felice come la sua compagna nei suoi sogni. Toglie la pistola e la placa con un ombrello rosso. Scende a saltellare graziosamente con l’ombrellone come sostegno mentre lui riposa sulla montagna. Si avvicina di nuovo a lei, un’indicazione di come la sua mente continua a spegnersi.

Ferri è affascinante mentre la sua consapevolezza della sua condizione va e viene. Può virare dall’essere stordita e simile a una diva all’essere morta dietro i suoi occhi. A 58 anni, ha ancora la bella linea della sua ballerina numero 1, i suoi arti flessibili sono elegantemente modellati anche quando è sdraiata sulla schiena, i piedi per aria. Quando ricorda passi e gesti di ruoli passati come un wili, un cigno, non sta cercando di dimostrare che potrebbe ancora interpretarli: come Giselle nella sua scena folle, è un essere spezzato. Ferri ci fa sapere che sa cosa le sta succedendo, anche se ha una faccia felice. E che viso, quegli espressivi occhi scuri che predicono l’inevitabile estinzione del personaggio.

See also  Top 16 search results antipasti sfiziosi di pasta sfoglia 2022

La produzione è divisa in due atti, come lo spettacolo. Nel secondo atto, Winnie è sepolta fino al collo. Ferri indossa una gonna lunga, un tutù romantico, al collo come se fosse travestita per una gita. Jung è in abito da sera, meno camicia e papillon. La aiuta a scendere dalla montagna e si dedicano a una routine di vaudeville, forse ricordando i ruoli in The Merry Widow, la cui musica tornerà a perseguitarla. L’ha tenuta in vita nell’atto precedente offrendole una sbarra da ballo e una scatola di colofonia per ricordarle la sua professione. Ora cerca di farla guardare allo specchio per ricordarle la sua identità. In modo angoscioso, si rifiuta di riconoscere la realtà della sua età e della sua fragilità mentale, tranne che per una frazione di secondo prima che i suoi occhi si offuschino.

Avvolta ancora una volta nella montagna di scarpe abbandonate, riesce a recitare i versi di apertura di L’Heure exquise (L’ora squisita), il testo del duetto e valzer della Vedova Allegra. By means of le fate, Ferri canta dolcemente prima che una registrazione della musica di Léhar prenda il sopravvento. Le persone con demenza avanzata sono ancora in grado di cantare, suonare strumenti musicali (e in questo caso ballare) quando tutto il resto è stato portato by means of dalla malattia. In questa compassionevole conclusione, il carattere di Ferri sembra abbastanza felice. Siamo consapevoli, tuttavia, che il suo companion, il suo devoto assistente, siede privo di vita ai piedi del tumulo. Il balletto racconta la sua tragedia così come la sua. Entrambi sono attori di danza eccezionali, anche se Ferri deve prendere le luci della ribalta come la leggendaria ballerina perduta dell’immaginazione di Béjart.

Condividi questo:


Vedi ulteriori informazioni relative al contenuto alessandra ferri

Ballerina Alessandra Ferri Dances in the “Fourth Dimension” | Vanity Fair

  • Fonte di informazioni: Vanity Fair
  • Information di pubblicazione: 2016-06-16
  • Rating: four ⭐ ( 1796 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Filmmaker and photographer Steven Sebring utilizes a distinctive procedure to bring Ferri’s image to life.

    Nevertheless haven’t subscribed to Vanity Fair on YouTube? ►► http://bit.ly/2z6Ya9Mr
    r
    ABOUT VANITY FAIRr
    Arts and entertainment, company and media, politics, and planet affairs—Vanity Fair’s attributes and exclusive videos capture the people today, areas, and tips that define contemporary culture.

    Ballerina Alessandra Ferri Dances in the “Fourth Dimension” | Vanity Fair

Alessandra Ferri, curiosità e vita privata della ballerina

  • Fonte di informazioni: metropolitanmagazine.it
  • Rating: three ⭐ ( 7731 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: La ballerina e coreografa Alessandra Ferri sarà oggi tra gli ospiti di “Oggi è un altro giorno” programma condotto da Serena Bortone

Login • Instagram

  • Fonte di informazioni: www.instagram.com
  • Rating: five ⭐ ( 1856 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Welcome back to Instagram. Sign in to verify out what your buddies, family members & interests have been capturing & sharing about the planet.

Biografia di Alessandra Ferri

  • Fonte di informazioni: biografieonline.it
  • Rating: five ⭐ ( 4291 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: La biografia di Alessandra Ferri. Storia, vita e carriera artistica della ballerina milanese che negli anni ’80 e ’90 è stata prima ballerina nei teatri più importanti del mondo.

Alessandra Ferri: becoming a couple is the gamble of a lifetime

  • Fonte di informazioni: www.gramilano.com
  • Rating: five ⭐ ( 6233 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: “You must know yourself, and grow, and have the courage to be true to yourself. It leaves me vulnerable but, at the same time, strong.”

Alessandra Ferri Biography, Age, Height, Husband, Net Worth, Family members

  • Fonte di informazioni: www.celebsagewiki.com
  • Rating: four ⭐ ( 9086 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Alessandra Ferri was born on six May possibly, 1963 in Milan, Italy, is an Italian prima ballerina. Learn Alessandra Ferri’s Biography, Age, Height, Physical Stats,…

Alessandra Ferri — Men and women — Royal Opera Home

  • Fonte di informazioni: www.roh.org.uk
  • Rating: four ⭐ ( 9420 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca:

Vedi altri articoli in questa categoria: Ricetta

See also  Top 17 search results pasta sfoglia pesto e mozzarella 2022