Embracer Group chiude Studio Onoma, annuncia il nuovo Deus Ex

[ad_1]

Adam Jensen finisce per prendere a pugni in faccia un tizio.

Immagine: Square Enix

Embracer Group sta colpendo sia i giocatori che i suoi sviluppatori oggi con l’annuncio della chiusura di Onoma.

Secondo Bloomberg, lo staff dello studio Onoma recentemente rinominato è stato informato della chiusura durante una riunione martedì. Secondo quanto riferito, la chiusura riguarderà circa 200 dipendenti. Secondo quanto riferito, ad alcuni dei suddetti dipendenti sono stati offerti ruoli presso la sua consociata, Eidos Montréal, che Embracer ha acquistato anche da Square Enix. Bloomberg ha anche riferito che Eidos Montréal sta lavorando a un nuovo Deus ex gioco che è “molto, molto presto” in fase di sviluppo, sviluppando insieme un nuovo Favola gioco insieme allo studio di sviluppo di proprietà di Microsoft Playground Games, insieme a una IP completamente nuova.

Secondo quanto riferito, Embracer Group ha deciso di chiudere Onoma, uno studio che ha acquistato proprio questo maggio, per ridurre la portata e il costo della realizzazione di giochi. Questa notizia arriva poco dopo l’editore di videogiochi rinominato lo studioprecedentemente noto come Square Enix Montréal, proprio il mese scorso.

Lo sviluppatore canadese è noto per i giochi per dispositivi mobili come Deus ex, Hitman Vai, Tomb Raider Vai, e aveva un gioco iOS e Android per Avatar: L’ultimo dominatore dell’aria in via di sviluppo. Secondo Bloomberg giornalista Jason Schreier, uno dei giochi cancellati su cui Onoma stava lavorando era a Cose più strane-gioco di ciclismo ispirato.

Leggi di più: Tomb Raider, Deus exI nuovi proprietari li mungeranno per tutto quello che valgono

Embracer è una società di giochi svedese che possiede altri studi, tra cui Gearbox Interactive e THQ Nordic, tra gli altri.

Quando Embracer acquistò per la prima volta Onoma da Square Enix, l’editore annunciò che si sarebbe concentrato sulla realizzazione di sequel, remake, remaster e spinoff di vecchi giochi come Tomb Raider, Deus ex, Ladro, e Eredità di Kain. Ha anche annunciato che avrebbe realizzato “progetti transmediali” come il prossimo Tomb Raider serie anime su Netflix.

Kotaku ha contattato Embracer Group per un commento ma non ha ricevuto una risposta immediata.

[ad_2]

See also  Ecco come appariva KEVIN all'inizio dello sviluppo