Ricetta del pesce all’acqua pazza: storia, significato e preparazione – pesce all acqua di mare

L’Acqua pazza è una preparazione tipica del Sud Italia a base di pesce cotto in padella con acqua, sale, olio, aglio e pomodorini. Ecco ricetta e storia!

Stai guardando: pesce all acqua di mare

L’acqua pazza è una tecnica di preparazione del pesce antica, tipica del Sud Italia. Scopriamo di cosa si tratta e perché si dice che l’acqua “impazzisce”!

L’acqua pazza è una tecnica di preparazione del pesce che affonda le sue radici nella tradizione delle regioni di mare del sud Italia e consiste nella cottura di pesci di media grandezza in acqua, sale, olio, aglio e pomodorini. Alla fine del piatto viene aggiunto, poi, il prezzemolo tritato finemente che lo rende unico.

Solitamente l’acqua pazza viene realizzata con un pesce bianco di mare come il branzino o l’orata, ma anche dentice, pesce persico, pezzogna, sarago, occhiata, san Pietro, la gallinella o ancora con la spigola. Il metodo di cottura all’acqua pazza, oltre che prestarsi a tante tipologie di pesce diverse, è molto salutare ed ipocalorico. Infatti si calcolano solo 74 kcal ogni one hundred g di prodotto (ovviamente il dato varia a seconda del pesce ma la media è comunque molto bassa).

Nella ricetta di oggi cucineremo dell’orata all’acqua pazza: andiamo a vedere insieme come si fa!

Pasqua in tavola: le ricette per il tuo menu

Pesce all’acqua pazza

Preparazione del pesce all’acqua pazza

Gli ingredienti sono pochi, ma nelle versioni moderne talvolta si aggiungono altre erbe aromatiche, peperoncini e a volte capperi e olive. La preparazione del pesce all’acqua pazza è davvero semplice.

  1. Una volta pulito il pesce (per comodità potete chiedere al pescivendolo di farlo per voi), dedicatevi ai pomodorini. Passateli sotto l’acqua fredda e puliteli per bene. Poi tagliateli in due semisfere e ancora, fino ad ottenere dei quarti.
  2. Prendete una padella di medie dimensioni e versate al suo interno un filo d’olio, aggiungete l’aglio e poi i pomodorini. Lasciateli andare per qualche minuto, poi aggiungete le erbe aromatiche e salate.
  3. È il momento del pesce: mettetelo nella padella e sfumate con il vino bianco, tenendo sempre la fiamma viva. Una volta che l‘alcool sarà evaporato e quando il tutto avrà ripreso a bollire, abbassate la fiamma. Coprite la pentola con un coperchio e lasciate cuocere lentamente per una ventina di minuti.
  4. Girate l’orata più volte e, se necessario, aggiungete dell’acqua calda. Il pesce sarà pronto quando l’occhietto risulterà bianco. Attenzione a non cuocerlo troppo! Diventerebbe secco e poco gradevole.
  5. Una volta pronto, togliete dal fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato finemente a crudo. Buon appetito!
See also  Torta ricotta e pere: la ricetta del grande classico della pasticceria amalfitana - torta di nocciole e ricotta

E se volete variare un po’, provate anche a preparare un branzino o una spigola all’acqua pazza, ogni pesce avrà un suo sapore unico e distinto!

La storia e l’origine dell’acqua pazza

Le prime testimonianze scritte dell’uso di questa tecnica di cottura risalgono alla fine del 1800. Secondo tali fonti scritte la cottura “all’acqua pazza” era propria dei poveri pescatori delle zone marinare di Campania, Lazio, Sicilia, Calabria e Puglia che, spesso con ingredienti di fortuna, preparavano i loro pasti all’interno dei loro pescherecci.

Visto che allora il sale aveva un alto costo, un costo “pazzo”, i pescatori non facevano altro che sostituirlo con l’acqua del mare, naturalmente salata. Poi prendevano qualche pomodorino, aglio e portavano con loro un ciuffetto di prezzemolo. Infine, ovviamente, sfruttavano il pesce pescato durante la loro uscita in mare. Impossibile pensare a qualcosa di più fresco, mediterraneo e spontaneo! L’acqua pazza è simbolo della qualità nella semplicità della cucina italiana.

Nonostante spesso si attribuisca l’origine di questo piatto alla cultura culinaria partenopea, in realtà pare che si sia trattato di un fenomeno mediterraneo e che abbia coinvolto tante regioni costiere italiane.

Secondo altre testimonianze la ricetta del pesce all’acqua pazza divenne famosa solo negli anni ’60 grazie a Totò. Infatti il divo, adorando questa preparazione, ne faceva richiesta nei migliori ristoranti di Capri e fu così che il piatto divenne sempre più richiesto fino a diventare una vera e propria moda.

Se amate questo pesce non possiamo che consigliarvi anche l’orata al forno con patate!

Conservazione

Il pesce fresco andrebbe gustato appena pronto. Quindi anche per questa ricetta non consigliamo la congelazione in frigorifero: se proprio non riuscite a finire tutto il piatto potete conservarlo in frigo per massimo qualche ora. Sconsigliamo la congelazione.

See also  Top 14 search results biscotti ricoperti di cioccolato facili 2022

five/five

(1 Evaluation)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 – Computer


Vedi ulteriori informazioni relative al contenuto pesce all acqua di mare

FILETTI DI PEZZOGNA ALL’ACQUA PAZZA di Cristoforo Trapani

alt

  • Fonte di informazioni: GialloZafferano
  • Information di pubblicazione: 2019-05-29
  • Rating: four ⭐ ( 3376 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: I filetti di pezzogna all’acqua pazza sono un secondo piatto di pesce semplice e facile da preparare, ma con tutto il gusto e i colori del Mediterraneo. A prepararcelo è lo Chef stellato Cristoforo Trapani, che ci svela i segreti della pezzogna: un pesce poco conosciuto ma dalle carni pregiate dal sapore delicato.

    Ad esaltare il sapore della pezzogna è la cottura all’acqua pazza, che deriva dall’antica abitudine marinara di utilizzare l’acqua di mare, naturalmente salata, per cuocere il pesce. Nella ricetta dello Chef Trapani si arricchisce con pomodorini e aromi, che renderanno il piatto ancora più irresistibile.

    Il piatto si completa con un semplice puré di patate, con un tocco in più: tutto il profumo fresco dei limoni di Sorrento!

    ★ VUOI ALTRE VIDEORICETTE?

    𝗜𝗦𝗖𝗥𝗜𝗩𝗜𝗧𝗜 𝗔𝗟 𝗖𝗔𝗡𝗔𝗟𝗘 ► http://bit.ly/GialloZafferanosub

    CLICCA SULLA CAMPANELLA PER ESSERE AVVISATO TUTTE LE VOLTE CHE PUBBLICHIAMO UNA NUOVA RICETTA!

    ★ INGREDIENTI, DOSI E PROCEDIMENTO: https://ricette.giallozafferano.it/Filetti-di-pezzogna-all-acqua-pazza-con-pure-di-patate.html

    ★ INGREDIENTI (dosi per four persone)

    Pezzogna già eviscerata 800 g
    Pomodorini datterini 250 g
    Prezzemolo q.b.
    Aglio 1 spicchio
    Vino bianco 40 g
    Olio extravergine d’oliva q.b.
    Sale fino q.b.
    Prezzemolo (solo i gambi) q.b.
    Pepe bianco q.b.
    Acqua 60 g

    PER IL PURÈ DI PATATE

    Patate 350 g
    Scorza di limone di Sorrento 1
    Sale fino q.b.
    Pepe bianco q.b.
    Olio extravergine d’oliva q.b.
    Prezzemolo (solo le foglie) q.b.

    ► ULTIME VIDEORICETTE DI GIALLOZAFFERANO
    http://bit.ly/RICETTE-GZ

    ► RICETTE DI PESCE : TUTTE LE RICETTE
    http://bit.ly/RICETTE-DI-PESCE-GZ

    ► LE RICETTE DEGLI CHEF A GIALLOZAFFERANO
    http://bit.ly/RICETTE-CHEF-GZ

    _______________________________________

    GialloZafferano è il sito di cucina numero 1 in Italia! Vieni a scoprire tantissime ricette facili e veloci, dagli antipasti ai dolci passando per primi e secondi piatti sfiziosi: con noi cucinare diventa facilissimo!

    ► SCOPRI IL RICETTARIO COMPLETO DI GIALLOZAFFERANO:
    https://www.giallozafferano.it/

    _______________________________________

    ★ SEGUICI SUI SOCIAL!

    ► Facebook: https://www.facebook.com/GialloZafferanolive/
    ► Instagram: https://www.instagram.com/giallozafferano/
    ► Pinterest: https://www.pinterest.it/GialloZafferano
    ► Twitter: https://twitter.com/GialloZafferano

    giallozafferano ricetta chef

Pesce di mare

  • Fonte di informazioni: www.alimentipedia.it
  • Rating: five ⭐ ( 3565 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Indice dei pesci di mare. Schede descrittive dei pesci di mare. Proprietà, origine, caratteristiche, come scegliere, come pulire e cucinare il pesce

Ricetta Orate (o spigole) all’acqua di mare

  • Fonte di informazioni: www.ilgiornaledelcibo.it
  • Rating: five ⭐ ( 4647 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: è una ricetta di pesce classica della cucina siciliana, tant’è che allo stesso modo possono essere cucinate anche le spigole. Mi sono sempre chiesto da

Filetto di Merluzzo in acqua di mare

  • Fonte di informazioni: casaeputiaristorante.it
  • Rating: four ⭐ ( 2332 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Filetto di Merluzzo in acqua di mare, una sfiziosa ricetta con mix vincente di aromi, profumi e sapori che conquisteranno il vostro palato.

Foto di Pesce nel mare, immagini Pesce nel mare stock professionali RF

  • Fonte di informazioni: it.depositphotos.com
  • Rating: five ⭐ ( 3134 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Scarica foto stock di Pesce nel mare dalla raccolta di immagini professionali con licenza royalty-totally free. Milioni di immagini da scaricare per i tuoi progetti.

Ricetta Ombrina all’Acqua di Mare: Ricette di FraGolosi

  • Fonte di informazioni: www.fragolosi.it
  • Rating: three ⭐ ( 1258 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Ombrina all’Acqua di Mare, Ricetta con ingredienti, preparazione passo passo e consigli utili per ottenere le ombrine all’acqua di mare.

Elenco dei tipi di pesce più utilizzati in cucina

  • Fonte di informazioni: www.misya.information
  • Rating: five ⭐ ( 5268 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca:

Vedi altri articoli in questa categoria: Ricetta

See also  Come cucinare il riso avanzato