Ringo Starr è diventato famoso per la prima volta all’inizio degli anni ’60 come batterista del leggendario gruppo rock dei Beatles e ora è il batterista più ricco di tutti i tempi.

Stai guardando: ringo star

Ringo Starr, noto per la sua personalità accomodante, è diventato famoso nei primi anni ’60 come membro del leggendario gruppo rock dei Beatles. Principalmente un batterista, Starr ha anche cantato e occasionalmente scritto canzoni per il gruppo, cantando “With a Little Help from My Friends” e scrivendo “Octopus’s Garden”.

Early Life

h2>

Ringo Starr è nato Richard Starkey il 7 luglio 1940 a Liverpool, in Inghilterra. Era figlio unico e, sebbene sua madre lo adorasse, suo padre perse presto interesse per la vita familiare. I suoi genitori si separarono quando Starkey aveva solo quattro anni e da allora non vide mai molto suo padre. Sua madre ha lavorato come donna delle pulizie e poi cameriera del bar per mantenerli.

All’età di sei anni, Starkey ha subito un’appendicectomia e poi ha contratto una peritonite, costringendolo a vivere in un ospedale pediatrico locale per 12 mesi mentre si riprendeva. Questo lo lasciò notevolmente indietro a scuola, ma proprio mentre lo raggiungeva (con l’aiuto di un tutor), gli fu diagnosticata la tubercolosi e trascorse i due anni successivi in ​​un sanatorio.

< /p>

Uno dei modi in cui lo employees cercava di distrarre e occupare i propri pazienti era farli formare una band, ed è stato qui che il giovane Starkey ha scoperto per la prima volta le percussioni, usando una mazza di legno per colpire gli armadietti accanto al suo letto . Da allora, nonostante il talento musicale con altri strumenti, è stato un batterista.

< /p>

Nel 1953 sua madre si risposò e il suo nuovo patrigno incoraggiò il suo interesse per la musica. Nel 1955, quando tornò dal sanatorio, la scuola non era più un’opzione perché era troppo indietro. Ha provato una serie di lavori diversi, che erano poco gratificanti dal punto di vista professionale, ma lo ha introdotto alla musica da skiffle tramite uno dei suoi colleghi. Skiffle veniva suonato con oggetti domestici invece di strumenti musicali (che spesso erano fuori dalla portata finanziaria dei musicisti in difficoltà) e Starkey iniziò a suonare regolarmente con una band. Ottenne la sua prima vera batteria per Natale nel 1957. 

Pochi anni dopo, si unì a una vera band con strumenti veri, Rory Storm and the Hurricanes, e iniziò a chiamarsi Ringo Starr per riflettere entrambi gli anelli che indossava e il suo interesse per la musica nation e western. I suoi assoli di batteria si chiamavano “Starr Time”. La band crebbe in popolarità e durante un tour ad Amburgo incontrarono per la prima volta i Beatles, un nuovo gruppo composto da John Lennon, Paul McCartney, George Harrison< /span>, Stu Sutcliffe e Pete Very best. Nell’ottobre del 1960, Starr suonò con Lennon, McCartney e Harrison in un brano che accompagnava il cantante degli Hurricanes Lu Walters.

The Beatles

Nel 1962, ha ufficialmente si unì ai Beatles, in sostituzione di Pete Very best. Dopo il loro primo concerto al Cavern Club di Liverpool, i fan di Very best erano così arrabbiati per il cambio che hanno fatto un occhio nero a Starr. I seguaci del gruppo alla fine si sono presentati e Starr è diventato un membro amato.

Per prima cosa, musicalmente, doveva superare George Martin, che aveva firmato i Beatles con la EMI e stava producendo i loro primi singoli. Non ancora pronto a fidarsi di Starr, lo ha sostituito con un altro batterista e lo ha assegnato a tamburello e maracas. Starr pensava che sarebbe stato licenziato, ma le cose hanno iniziato a gelare con i fan e con il gruppo stesso presto tutti e quattro furono sulla stessa lunghezza d’onda e iniziò l’alchimia.

Il singolo dei Beatles “Please Please Me” ha reso il gruppo una sensazione pop in Inghilterra. Il loro primo album insieme, Please Please Me (1963), aggiunse carburante alla già crescente frenesia che presto sarebbe diventata nota come Beatlemania. Starr ha fatto una rara apparizione come voce solista per la canzone “Boys” nell’album.

Ringo Starr si esibisce con i Beatles nel 1965. (Foto di Michael Ochs Archives/Stringer/Getty Photos )

Con i loro capelli “mop top” e abiti abbinati, i Beatles hanno attraversato l’Oceano Atlantico per lanciare la loro invasione pop dell’America nel 1964. La Beatlemania era in pieno vigore durante la loro prima apparizione televisiva negli Stati Uniti su The Ed Mostra Sullivan. Il loro singolo “I Want to Hold Your Hand” era già salito in cima alle classifiche prima della registrazione ed è stato seguito da una serie di successi. E folle di fan urlanti, molti dei quali erano adolescenti innamorati, hanno riempito il pubblico dei loro spettacoli dal vivo.

Nel giugno del 1964, Starr si ammalò di nuovo, quando fu colpito da faringite e tonsillite, e fu temporaneamente sostituito sulla strada da Jimmie Nicol. Si è unito nuovamente al tour poche settimane dopo, sollevato nello scoprire che non sarebbe stato sostituito in modo permanente.

Lo stesso anno, i Beatles portarono la loro musica sul grande schermo con il film documentario umoristico A Difficult Day’s Night (1964). Per la loro prossima avventura cinematografica e per l’album della colonna sonora, Help! (1965), Starr ha fornito la voce per “Act Naturally”. Entrambi i progetti hanno permesso ai talenti comici e recitativi di Starr di emergere. Nello stesso anno, Starr sposò la fidanzata di lunga information Maureen Cox. Il manager dei Beatles Brian Epstein era il suo testimone e George Harrison era uno dei suoi testimoni, insieme al patrigno che gli aveva comprato la sua prima batteria.

Anche quell’anno i Beatles incontrarono finalmente uno dei loro idoli, Bob Dylan. Secondo la leggenda, Starr fu il primo a fumare erba con Dylan, mentre gli altri inizialmente rimasero indietro. I tempi cambierebbero.

La band si scioglie

Sebbene Lennon e McCartney siano stati ampiamente elogiati per il loro talento nella scrittura di canzoni, i contributi di Starr non sono stati così prontamente riconosciuto. Era noto per il suo forte talento come batterista, ma ha anche assistito nel processo creativo del gruppo ed è stato un ingrediente chiave della stabilità emotiva e del buon umore del gruppo.

A differenza dei batteristi del passato che sono rimasti saldamente in background, Starr è stato visto come una parte uguale dei Fab 4. Nonostante non fosse un cantautore dello stesso calibro dei suoi compagni di band, era sempre presente in una canzone in ogni album ed era contento dell’arrangiamento. Il suo stile unico di batteria è stato parte integrante di ciò che ha reso i Beatles così iconici e avrebbe influenzato le future generazioni di batteristi per i decenni a venire.

< /p>

Nel 1966, i Beatles smisero di girare, tenendo il loro ultimo concerto ad agosto al Candlestick Park di San Francisco. Hanno continuato a registrare insieme, portando la loro musica in nuove direzioni. Hanno creato uno dei primi notion album del rock con Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band (1967), che doveva essere ascoltato nella sua interezza, in ordine. Altri successi commerciali e di critica includevano The Beatles (spesso indicati come The White Album) nel 1968, a cui Starr contribuì con il brano “Don’t Pass Me By”.

Durante le sessioni di registrazione di The White Album , ogni membro del gruppo ha iniziato a sentirsi alienato dagli altri, pensando che gli altri tre avessero una connessione che si stava perdendo. Quando Starr si vide sempre più escluso dalle sessioni di registrazione (come “Why Don’t We Do It In The Road”, che McCartney registrò interamente da solo), lasciò la band, diventando il primo membro a farlo.

I suoi compagni di band si sono resi conto che non erano stati chiari su come era prezioso per i loro sforzi e gli inviò telegrammi definendolo il miglior batterista del mondo. Quando è tornato in studio, ha trovato la sua batteria ricoperta di rose, che diceva “Bentornato Ringo”. La band è tornata insieme, almeno per un po’.

Apple Icons: I Beatles hanno fondato la Apple Records nel 1968, come divisione del loro conglomerato Apple Corps. Il nome, pronunciato 'apple core

I Beatles suonano insieme il loro ultimo concerto dal vivo in cima all’edificio della Apple Corps, Ltd. nel gennaio 1969.

Foto: Express/Express/Getty Images

Le tensioni personali e creative hanno continuato a erodere il gruppo. Starr ha trascorso un po’ di tempo in altri progetti, recitando nel film The Magic Christian (1969) con Peter Sellers. Hanno suonato il loro ultimo concerto insieme in cima all’edificio della Apple Corps, Ltd. a Londra, nel gennaio 1969, per il film concerto Let It Be (1970).

< /p>

Nell’aprile del 1970, i Beatles decisero finalmente di abbandonare il gruppo, con l’annuncio di Paul McCartney che avrebbe lasciato il gruppo. Uno dei gruppi di maggior successo nella musica popolare ha terminato la sua corsa con oltre 45 successi nella Top 40 solo negli Stati Uniti e ha lasciato un’impressione incalcolabile su milioni di fan in tutto il mondo.

Carriera da solista

Dopo lo scioglimento dei Beatles, Starr ha intrapreso la carriera da solista. Il suo primo album, Sentimental Journey (1970), era una raccolta di brani di Tin Pan Alley, con arrangiatori tra cui Quincy Jones, Maurice Gibb, Martin e McCartney. Per il suo prossimo sforzo, Starr è andato per la campagna con Beaucoup of Blues (1971).

Starr è stato l’unico Beatle con cui ha continuato a lavorare ciascuno degli altri. Ha suonato la batteria in album per Lennon (così come per Yoko Ono) e Harrison, e lui e Harrison hanno scritto insieme il singolo di successo “It Don’t Come Easy”, per il suo album del 1973 Ringo. Ringo gli ha dato due successi n. 1 negli Stati Uniti ed è stato il suo disco da solista più venduto. La chiave del suo successo, a quanto pareva, era una combinazione del suo carisma e di un solido gruppo di collaboratori. La stessa personalità che lo ha reso il collante che ha tenuto insieme i Beatles per così tanto tempo è ciò che ha attirato altri artisti a lui; la formula era buona.

Oltre alla registrazione, Starr stava fiorendo in altre direzioni creative in questo momento. È apparso in film come 200 Motels (1971), That’ll Be the Day (1973) e Son of Dracula (1974) con il musicista Harry Nilsson. Il suo primo sforzo alla regia è stato un documentario del 1972 sulla band T. Rex, chiamato Born to Boogie.

Starr ha fondato la sua etichetta discografica e ha continuato a registrare, ma come ha ammesso in seguito, beveva e si drogava al punto che non era in grado di fare molto altro. Durante questo periodo, Starr e Keith Moon, il batterista festoso degli Who, erano membri di un club di bevute chiamato The Hollywood Vampires.

< /p>

Nel 1976, un anno dopo il suo divorzio da Maureen Cox, pubblicò Rotocalco di Ringo, che includeva canzoni scritte da ciascuno degli altri Beatles. Ha avuto alcuni piccoli colpi. Seguirono altri album, senza molto successo commerciale.

All’inizio del 1980, ha recitato nel commedia Caveman con Barbara Bach, e presto i due si innamorarono, sposandosi un anno dopo. Dopo che Lennon fu ucciso alla fine del 1980, apparve in una canzone con Harrison e Paul e Linda McCartney, “All those Years Ago”. Originariamente scritta da Harrison per Starr, la canzone, con testi modificati, è stata pubblicata come singolo di Harrison nel 1981 e ha raggiunto il numero 2 delle classifiche statunitensi.

Lo stesso anno, l’album Stop and Smell the Roses di Starr uscì, con canzoni prodotte da Harry Nilsson, McCartney, Harrison, Ronnie Wood e Stephen Sills. Doveva includere due canzoni che Lennon gli aveva offerto, ma Starr non sentiva più che fosse appropriato registrarle.

Starr ha collaborato di nuovo con McCartney per il dramma musicale Give My Regards to Broad Street nel 1984. Il decennio ha anche portato la sua fama a una nuova generazione, poiché è diventato il narratore della serie TV per bambini Thomas and Friends, deliziando i bambini che probabilmente non sapevano che era stato un membro della band più famosa del mondo. (Lo spettacolo ha continuato a utilizzare altre voci famose, tra cui George Carlin e Alec Baldwin.) Per lo spinoff dello spettacolo, Shining Time Station, Starr ha interpretato il signor Direttore d’orchestra per una stagione .

Sul fronte musicale, Starr è emerso come bandleader alla fine degli anni ’80, in tour con la prima incarnazione della sua All Starr Band, che includeva Joe Walsh degli Eagles, Nils Lofgren e Clarence Clemons di E Street Band di Bruce Springsteen, Rick Danko e Levon Helm della Band e Billy Preston e Dr. John, tra gli altri. Nel corso degli anni, Starr ha fatto numerosi tour con vari artisti sotto il marchio All Starr Band e ha prodotto diversi album dal vivo di questo progetto collaborativo in continua evoluzione ed evoluzione.

< /p>

Anche se ha continuato a produrre numerosi album da solista, Starr ha ricevuto alcune delle sue recensioni più positive degli ultimi anni per Time Takes Time del 1992.

Due anni dopo, si è riunito con McCartney e Harrison per ricreare parte della magia dei Beatles. Usando una demo di Lennon per una canzone chiamata “Free as a Bird”, il trio ha pubblicato il primo “nuovo” singolo dei Beatles dal 1970. Hanno anche collaborato al progetto Beatles Anthology, rilasciando ampie interviste sul loro tempo insieme per una miniserie e un progetto CD .

“Free as a Bird” è stato pubblicato nel 1995 ed è diventato uno dei primi 10 successi. Anche un’altra canzone di Lennon, “Real Love”, è stata rielaborata e ha ottenuto buoni risultati nelle classifiche nel 1996. Due anni dopo, Starr è apparso nella serie televisiva VH1 Storytellers, condividendo la sua musica e le sue esperienze come artista discografico, che ha portato a un album di accompagnamento .

Starr ha pubblicato Liverpool 8 nel 2008. Nel 2009, si è ritrovato sul palco della conferenza E3 con Olivia Harrison (la vedova di George), Ono e McCartney, a promuovere The Beatles: Rock Band, un nuovo videogioco che ha venduto oltre mezzo milione di copie nel primo mese.

Continuando a esplorare la sua carriera come artista solista, Starr ha pubblicato Y Not (2010) Ringo 2012 e Postcards from Paradise (2015).

Ringo Starr nel 2015 Foto di Paul Archuleta/FilmMagic

Ringo Starr partecipa al raduno dei fan di compleanno il 7 luglio 2015 a Hollywood, California.

Foto: Paul Archuleta/FilmMagic

Nel 2013 , Starr ha mostrato il suo talento per la fotografia. Ha pubblicato Photograph, che conteneva molte immagini intime e inedite dei Beatles. Secondo The Hollywood Reporter, Starr ha ritenuto che il libro fotografico potesse raccontare la storia della sua vita da Beatle meglio di un’autobiografia tradizionale. “Vogliono solo otto anni, davvero… e io ho avuto una vita prima e dopo.”

Nell’aprile 2018, è stato annunciato che Starr aveva firmato un contratto di pubblicazione esclusiva mondiale con BMG. L’accordo conferiva alla BMG i diritti sui contributi del batterista ai Beatles, inclusi classici come “Octopus’s Garden”, così come le sue famose tracce soliste, come “Photograph” e “You’re Sixteen”.

Attualmente è il batterista più ricco del mondo, con un patrimonio netto stimato di 300 milioni di dollari, ed è ancora oggi un punto fermo nella Top 10 delle liste dei batteristi, con altri artisti che lo citano come un’influenza e un’ispirazione.

Vita personale


Vedi ulteriori informazioni relative al contenuto stella di ringo

Sheila E. – Drum Solo with Prince 1987

alt

  • Fonte di informazioni: DRUMMERWORLD
  • Information di pubblicazione: 2020-12-31
  • Rating: four ⭐ ( 6022 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Sheila E.:
    Just before she became a solo artist in 1984, drummer Sheila E. played with Azteca, the Latin jazz-fusion band led by her father, percussionist Pete “Coke” Escovedo she also played on two of his solo albums recorded for Fantasy Records.

    Prince found Sheila E. about 1983 and had her sing on “Erotic City,” the B-side to his quantity 1 1984 single, “Let’s Go Crazy.” Prince also helped her safe a record contract with Warner Bros. she released her debut album, Sheila E. in the Glamorous Life, in 1984. Written by Prince, the title track hit the U.S. Major Ten and her second single, “The Belle of St. Mark,” charted in each the American and British Major 40.

    The following year she released Sheila E. in Romance 1600, which featured the quantity 11 hit “A Love Bizarre.” Her self-titled album was released in 1987, however it did not have the industrial effect of her two preceding records. Sheila E. joined Prince’s band for the 1987 Sign O’ the Occasions tour and is featured prominently in the resulting film documentary of the identical name.

    4 years later, she returned with her fourth album, Sex Cymbal. In spite of it is heavy dance beats and vivacious compositions, Sex Cymbal failed to chart. Just after her short stint ringleading the band on Magic Johnson’s late-evening show, The Magic Hour, Sheila E. returned to recording and released The Writes of Passage in fall 2000.

    Sheila E. Toured 2002 with the Ringo All Starr Band.

    In 2009 Sheila E. won the CMT reality show, Gone Nation. This gave her an chance to make nation music aided by the nation producer, writer, and singer John Wealthy. Sheila E.’s initially song in the nation industry was “Glorious Train”.

    Sheila E. performed two shows at Yoshi’s in San Francisco on August 15, 2010.

    She toured with Prince on his 20Ten Tour and Welcome two America tours.

    In 2011, Sheila performed alongside Marc Anthony on the tenth season finale of American Idol.

    On June 7, 2011, she performed on the Late Show with David Letterman as a aspect of the show’s initially “Drum Solo Week”.

    Sheila joined Dave Koz on his 2012 Christmas Tour.

    In 2016, Sheila offered drums for Hans Zimmer and Junkie XL’s orchestral soundtrack to the blockbuster superhero film Batman v Superman: Dawn of Justice….a lot more Videos right here at DRUMMERWORLD: https://www.drummerworld.com
                     

Facebook

  • Fonte di informazioni: www.facebook.com
  • Rating: five ⭐ ( 8173 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca:

La stella di Ringo Star(r) tra le stelle di Hollywood

  • Fonte di informazioni: www.pentagrammi.it
  • Rating: five ⭐ ( 8174 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca:

Corona Star’s: LA STELLA DI RINGO BRILLA SU MILANO

  • Fonte di informazioni: coronastars.blogspot.com
  • Rating: three ⭐ ( 6196 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca:

La buona stella di Ringo Starr.

  • Fonte di informazioni: www.lautomobile.aci.it
  • Rating: three ⭐ ( 1723 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: L’incidente che cambia la vita al batterista dei Beatles e lo convince a sposare la Bond Girl del suo cuore. Dalle super luxury car or truck alle Mini, sempre con stile

Foto Stock Stella ringo, Foto, Immagini Stella ringo

  • Fonte di informazioni: it.depositphotos.com
  • Rating: five ⭐ ( 5794 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca: Scarica foto stock di Stella ringo dalla raccolta di immagini professionali con licenza royalty-no cost. Milioni di immagini da scaricare per i tuoi progetti.

  • Fonte di informazioni: www.myheritage.com
  • Rating: four ⭐ ( 3885 Rating )
  • Abbina risultati di ricerca:

Vedi altri articoli in questa categoria: Ricetta

See also  Top 11 search results piatti a base di patate 2022